Passa ai contenuti principali

Tweeting about books #1

Questa rubrica nasce da un'idea estemporanea. Insomma mi è venuta proprio di punto in bianco.
Un minuto prima non c'era e adesso ... eccomi, buttata giù dal letto, a scrivere, miei cari lettori.

Ora, dovete sapere, quando ancora muovevo i miei primi passi su Twitter (in assoluto il primo social su cui ho costruito un account personale - all'epoca aborrivo Facebook, ma ancora oggi resto comunque dell'idea che Twitter sia organizzato in maniera più razionale) non avevo esattamente una vita social entusiasmante ... finché non ho trovato @CasaLettori.
La cosa davvero curiosa è che questa meravigliosa, calda, accogliente Casa per i lettori era praticamente appena nata (proprio come me!). E così ho iniziato a deliziarmi di cinguettii letterari, tweet-interviste, contest, hashtag giornalieri ... tutto all'insegna dell'amore per la lettura.
Ma, vorrete dunque sapere a questo punto, cos'è @CasaLettori?
Ecco @CasaLettori è uno spazio di condivisione di esperienze di lettura, ideato e gestito da Maria Anna Patti, che spesso crea piccoli, grandi incontri con autori, a cui è possibile partecipare liberamente su Twitter (vi garantisco, per esperienza, la massima disponibilità da parte di organizzatori e collaboratori a rispondere a domande e curiosità di tutti in tempo reale).
Un'altro tipo di evento letterario che ho avuto modo di sbirciare in questi giorni è anche la #letturacondivisa: attraverso citazioni, pensieri propri, eventuali domande, notizie sull'autore/autrice si ricostruisce brevemente la trama di un libro (di solito fresco di uscita)  nei suoi passaggi fondamentali.
In questa rubrica dunque sarà mia cura e premura tenervi informati (e tempestivamente aggiornati, in caso di possibili imprevisti) sul calendario di questi incontri.
Iniziamo subito.
Oggi, alle 18:00, è prevista la #letturacondivisa di Non adesso per favore (qui la sinossi) di Annalisa De Simone.
Inoltre è prevista, in data ancora da definirsi, una #letturacondivisa, rullo di tamburi ... de La tristezza ha il sonno leggero, il nuovo romanzo di Lorenzo Marone, che in pochi giorni sta già dilagando nel web e fra i lettori.
State tranquilli, non vi agitate: in questi giorni sto scandagliando il profilo di @CasaLettori metodicamente, ossessivamente in cerca del tweet tanto atteso che mi illumini su data e ora.

Molto bene, per il momento queste sono le notizie di cui sono in possesso, ma se dovesse arrivarmi qualche news dell'ultimo minuto provvederò ad avvisarvi subitaneamente.
Quindi, se vi va, io vi aspetto questa sera con @CasaLettori @MarsilioEditori e @annalisadesi (non so dire con certezza, tuttavia, se l'autrice interverrà o meno) per questa nuova proposta di lettura.

Auguro a tutti voi una buona giornata e buone letture.



Commenti

  1. Ciao Rosa! Che bella idea hai avuto!!! Amo le letture condivise penso che siamo molto stimolanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Mi fa molto piacere che abbiate accolto con tanto entusiasmo questa nuova rubrica. Anzi, non so proprio come mai non mi sia venuto in mente prima di condividere con voi queste esperienze così interessanti.

      Elimina
  2. Ciao Rosa! Che bella idea hai avuto!!! Amo le letture condivise penso che siamo molto stimolanti!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo Rosa! Geniale idea! Non conoscevo né una né l'altra quindi grazie della segnalazione. L'idea della lettura condivisa mi interessa tantissimo..vado subito a vedere in prima persona!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto molto contenta di farti scoprire qualcosa di nuovo.
      Consiglio davvero di cuore a tutti di fare un salto qualche volta a questi incontri. Ne vale la pena.
      E, ovviamente, grazie Nik.

      Elimina
  4. Rosa, lo dico io che sei una boccata d'aria fresca! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ma che bello! Sei carinissima Nunzia.
      Spero sinceramente di continuare a meritare un complimento così lieto.
      Nei prossimi giorni vi farò un resoconto dettagliato di questo incontro.

      Elimina
  5. Rosa non sapevo fossi su twitter! Ti ho subito aggiunta. Seguo le iniziative di CasaLettori da un po' sono sempre interessanti e danno modo di condividere il proprio amore per i libri con chi lo capisce e nutre a sua volta.

    RispondiElimina
  6. Oddio, Muriomu, devo proprio ringraziarti!
    Ho appena realizzato (orrore!) che non ero ancora una tua follower.
    In effetti non ho indicato il mio profilo twitter nello spazio social, ma solo per coerenza, visto che aggiorno lo status del blog in maniera diligente solo su Facebook.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Cosa c'è in agenda? #3

Cosa leggo? Cosa scrivo? Questi sono i punti all'ordine del giorno della mia agenda letteraria. Qui li ricapitoliamo passo passo.
Dolce, malinconico agosto
Vestiti freschi e leggeri, ciabattine infradito, mattine al mare, cornetti Esagerati per gentile concessione Algida, cappelli di paglia, occhiali da sole (che io puntualmente dimentico di portarmi dietro), una capatina (solitamente proficua) alla casetta dei libri, quelle rare ma felici passeggiate con mio fratello lungo il viale alberato che porta all'abbazia (anche se incappiamo sempre in quel cagnaccio che ci abbaia contro e il marciapiede è così malandato che camminare in mezzo alla strada sarebbe più sicuro), le trasferte per seguire i concerti senza biglietto di Edoardo Bennato (ahhhh Biccari, con la  mia plateale caduta in pieno giorno al centro della piazza!).   Ecco, l'estate per me è tutto questo, un mondo intero in una stagione, che alla fin fine si riduce a poche settimane di sole. Un po' come con i fichi…

Maggio portafortuna, arrivederci e grazie

Sto guardando l'orologio.
Okay.
Dieci minuti.
In dieci minuti devo assolvere a tutti i miei doveri di brava e puntuale book-blogger.
(Male: tre minuti e ho già cancellato una decina di frasi).
Dunque io direi di procedere in maniera scientifica e razionale, spuntando mano a mano ogni singolo punto, così non ci si perde niente di importante per strada.

Prima di tutto.
Cosa c'è di nuovo nella mia libreria? 


L'ho messo in evidenza già dal titolo: maggio quest'anno è stato un mese molto fortunato e di grandi soddisfazioni. Questo libro infatti è giunto nella mia casetta a mezzo di corriere, vinto in blogtour-Giveway (il secondo, a poche settimane di distanza).
Un grazie tutto cuori e baci va a queste fantastiche donnine: Stefania, Nunzia, Francesca, Clarissa e Rosa (il cui blog è una scoperta fresca di questo mese). Voi sapete quanto affetto e quanta stima ho nei vostri riguardi.
E un grazie naturalmente è per la CE Nord.


Il canto del mondo reale, di Liliana Rampello (un rega…

Una silenziosa (inutile) quarantena per decidermi a scrivere ... Pausa!

So che sembra assurdo, anzi, confessarlo per iscritto è abbastanza imbarazzante, ma è solo l'altro giorno che la proverbiale lampadina si è accesa per togliermi dall'impaccio di un prolungato silenzio che si trascina pietosamente da settimane: "Rosellina sciocca, lo sai vero, che esiste il cartello PAUSA?".  Ehmmmm ... no, veramente no. Cioè sì, ovvio che sì. Quello che voglio dire è che mi è passato di mente. Completamente.  Morale della favola: ci si rilegge a ... uh già, a quando?  Diamo una scorsa veloce ed elegante alla mia agenda (grazie Lea, non so come ho fatto finora senza un'agenda, mi hai salvato la vita!). Allora allora, direi che è ragionevole stabilire che ogni  pubblicazione sul blog riprenderà a partire dal 15 dicembre. Fermo restando che, come sempre, rimane attiva la pagina Facebook.  Nel frattempo però convengo che sia il minimo tenervi aggiornati sulle ultimissime novità, dato che novembre si sta rivelando un mese tutto da spolpare come una s…